Diritto alla vita, una buona notizia dalla Polonia

Quella del 22 ottobre 2020 è stata certamente una data storica non solo per la Polonia, ma anche per l'Unione europea. La Corte costituzionale con una sentenza ha dichiarato incostituzionali le norme che consentivano l'interruzione volontaria di gravidanza in presenza di malformazioni del bambino. La Costituzione della Repubblica polacca con l'art.38 garantisce il diritto alla vita di ogni essere umano sin dal concepimento.   Su questo evento Piero Pirovano, presidente di Solidarietà, ha scritto un articolo che può essere scaricato cliccando sul seguente link: POLONIA, Diritto alla vita